Questo modo di vivere il Carisma e la Spiritualità costituisce una forza che informa ed anima tutta la nostra esistenza,

 

 Chi siamo?

Siamo dei laici, uomini e donne, che abbiamo accolto l’invito a vivere il Carisma e la Spiritualità della Congregazione delle Suore dell’Immacolata Concezione di Castres, con una propria fisionomia, partendo dalla nostra condizione di Laici e Laiche, inseriti nel mondo.

 

 Tutto è partito dai Capitoli Generali della Congregazione negli anni 1995 e 1999, in cui le Suore hanno preso una coscienza più profonda della portata universale del Carisma di una Congregazione : come un dono che lo Spirito fa alla Chiesa per il bene di tutta la Chiesa   e pertanto non appartiene esclusivamente a un gruppo di religiose , ma è aperto a tutti e tutte coloro che vogliono vivere la ricerca di Dio Solo nella loro vita e nel viso concreto “dei poveri e membra sofferenti di Gesù Cristo”, come l’ha intuito e realizzato la Beata Emilie de Villeneuve.

 

 Insieme possiamo arricchirci reciprocamente e contribuire alla realizzazione del Regno di Dio , secondo lo spirito proprio della Congregazione.

 

 Questo modo di vivere il Carisma e la Spiritualità costituisce una forza che informa ed anima tutta la nostra esistenza, la nostra famiglia,e ci impegna   tutti , Suore, Fratelli e laici, a vivere , come missionari nello spirito di servizio e di amore del prossimo.

 

I cammini differenziati percorsi dai Laici che intendono vivere la Spiritualità di Emilie si costruiscono poco a poco secondo il cammino proprio di ogni Provincia . Ciò che ci unisce è il fatto di essere tutti discepoli di Gesù Cristo, condizione che assumiamo in piena reciprocità,considerando che i laici, uomini e donne,sono tutti ugualmente portatori del Carisma e che tutti possiamo abbeverarci alla stessa sorgente originale della Congregazione.

 

Siamo ben consapevoli che siamo laici e laiche animati da una Spiritualità che ingloba la vita nella sua totalità e in tutte le sue dimensioni, impegnandoci con e nella realtà socio-politica ed economica, avendo come punto di riferimento la causa del povero, cercando per tutti e ciascuno una Vita degna. Abbiamo avvertito che nella realtà di oggi non possiamo rimanere isolati , di qui il bisogno di organizzarci in “rete”. Vogliamo essere impegnati localmente e rilegati globalmente, per mezzo di un processo di riflessione,di azione e di missione, prendendo posizione nel concreto e capace di unire le forze nella lotta per la Vita. Questo richiede coraggio,audacia, lucidità e profetismo.

 

Queste diverse forme di appartenenza al Carisma, costruite insieme, si esprimono in modo concreto nei Laici che:

  • Condividono la Spiritualità di Emilie de Villeneuve con incontri sistematici come gruppo o fraternità, nei diversi Paesi, Province in cui si trova la Congregazione.
  • Lavorano nelle nostre istituzioni e ne condividono la missione
  • Assumono progetti solidali comuni a beneficio dei più poveri nella forma del volontariato.
  • Si uniscono alla Famiglia Blu come amici e Amiche negli incontri specifici e nelle Feste della Congregazione;
  • Come ex- Suore della Congregazione, continuano a bere alla sorgente del Carisma e si impegnano con il Progetto di Emilie.

Missione dei laici che vogliono vivere il Carisma e la Spiritualità di Emilie

 

  • Assumere questa Vocazione come una chiamata e come un dono, in forza dell’impegno del Battesimo, essendo “Sale, Luce, e Lievito” (Mt.5,13-16) nel mondo in cui vivono
  • Integrare Fede e Vita,   come espressione concreta della centralità del Dio Solo e del loro impegno per realizzare “ i disegni d’amore che Dio ha sui popoli”(O. 59)
  • Cibarsi della Parola di Dio (Lectio Divina) come sorgente di Vita e ispirazione per vivere la Spiritualità Cristiana
  • Orientarsi verso forme di vita stabili animando e impegnandosi per la realizzazione di una società globale condividendo un quadro etico comune che include il rispetto, la cura dell’integrità ecologica,dei diritti umani universali e il rispetto della diversità,della giustizia economica,della democrazia e la cultura della pace.
  • Vivere come una grande Famiglia Blu, aiutandoci reciprocamente grazie alla diversità delle esperienze che provengono dalla nostra storia personale,familiare,professionale.
  • Impegnarsi come Volontario unendo le nostre forze con altri gruppi che lottano per la vita ovunque essa sia minacciata ed esclusa.
  • Partecipare a progetti solidali con le Suore e i Fratelli Blu.o per una missione più specifica, per un tempo determinato , mediante un Progetto di Volontariato